Oriental Blues notizie

Postato in Oriental Blues notizie

 

cd-oriental-blues

Oriental Blues
Walter Maioli

Irene C.L. Borg, Elisa Ljli Cellario, Luce Maioli
Shakti, Fra Flower, Darya Ershad, Giulia Zhou

Per la danza del ventre, le atmosfere da “mille e una notte”, la meditazione e la flautoterapia

Il soffio impalpabile del flauto di Walter Maioli si fonde con i suoni e le vocalizzazioni di  un gruppo tutto al femminile, di musiciste - danzatrici  dirette da Irene C.L. Borg.
Un sound morbido e vellutato,  una musica terapeutica, meditativa, a slow motion come il Blues più autentico… lento, strisciante, notturno.
La danza del ventre ritrova  la musica dal mistico soffio, in grado di risvegliare la femminilità ed il fascino della danzatrice, che si esprime in movimenti finalmente lenti, ondeggianti, sinuosi. Sul flauto si basa la danza serpentina, sensuale, inebriante e mistica, mentre i ritmi del tamburo in crescendo conducono a movimenti rotatori, vibranti e a vortici estatici.

I ritmi dei brani favoriscono un relax psicofisico, sono quelli della danza del ventre, nello loro forma archetipica, scelti con gli accenti e le velocità dalla maestra e coreografa Irene C.L. Borg

5 brani con flauto ney, plagiaulos, voci femminili, tamburi a cornice,
darbouka, chitarra acustica, tamboura, cimbali e tintinnaboli

 

Operazione culturale di grande fascino e stile ideata da Walter Maioli, musicista e ricercatore, viaggiatore dell’Oriente e  Il Centro del Suono, realizzata in sinergia con le danze ancestrali universali di Irene C.L. Borg, costituendo un gruppo di artisti occidentali ed orientali.
Walter Maioli, uno degli ideatori della World Music,  nei primi  anni 70, con il gruppo AKTUALA, ha diffuso in anteprima la musica orientale in Italia, mentre Irene C.L. Borg, danzatrice, coreografa, insegnante e ricercatrice, ha introdotto  la Danza del Ventre in Italia, aprendo la prima scuola di danze etniche a Milano nei primi anni ’80.

Oltre allo straordinario flauto di Walter Maioli possiamo ascoltare delle vere scoperte vocali: le funamboliche vocalizzazioni eteree di Elisa Ljli Cellario, le calde voci blues di Irene e Shakti e la conturbante recitazione in persiano di Darya Ershad. Le percussioni soft al femminile sono di Luce Maioli, già con il gruppo SYNAULIA, Fra Flower valente suonatrice di darbouka, Irene C.L. Borg e Giulia Zhou ai tamburi a cornice, cimbali e campanelli. Elisa e Shakti oltre a cantare suonano anche la chitarra, che caratterizza il blues.

CD-interno-Oriental-Blues

 

Trip to the origins, l’Oriental Blues di Walter Maioli

Una ricerca sugli archetipi di diverse musiche etniche, soprattutto sulle sonorità e i ritmi di antichissime civiltà e culture ancestrali. Questi  ritmi ipnotici e moduli compositivi modali si ritrovano come componente fondamentale nel Blues, la più arcaica delle musiche “moderne”.  Una straordinaria integrazione di sonorità e melodie africane, mediorientali, mongole , europee.
La voce del ney,  il flauto obliquo arabo, turco e persiano, è il soffio che esprime il sussurro dell’anima e il vento del deserto, capace di trasportare sotto una notte stellata.
Il ney suonato da Walter Maioli manifesta appieno questo archetipo.
Il respiro che rapisce il musicista e l’ascoltatore, fa muovere la danzatrice e declamare il poeta.
Una musica lenta, dolce, soffice, impalpabile, un sussurro, un alito …l’ultimo della nottata.

L’Oriental Blues di Walter Maioli vuole rilanciare la musica strumentale e le vocalizzazioni, dalla poetica ai cori e far rivivere il “flauto magico” dei primordi, espressione della potenza della natura.

 

walter-maioli

 

Walter Maioli  - Artista, flautista, compositore, innovatore a livello mondiale, brillante ricercatore nelle origini della musica e degli strumenti musicali, specialista in Archeologia e Musica:  Preistoria e Antiche civiltà, autore di libri, curatore della collezione di strumenti musicali archetipi de "Il Centro del Suono". Uno degli ideatori della World Music, che nei primi  anni 70 con il gruppo AKTUALA ha diffuso in anteprima la musica orientale in Italia. Specialista nei suoni della natura e in Paesaggi Sonori, sound designer, musicista di teatro, affiancando personaggi come Giorgio Albertazzi, con SYNAULIA, musiche e danza dell’Antica Roma, gruppo da lui fondato con la figlia Luce e Nathalie van Ravenstein con cui ha realizzato musiche, sonorità e strumenti per films, quali il “Gladiatore”, “Sogno di Una Notte di Mezza Estate”, “Roma” e “Agorà”.
Dai primi anni 70 ha viaggiato verso Oriente sulla rotta delle musiche dell’antichità, del flauto ney, in Marocco, Tunisia, Egitto, Turchia, Persia, Afghanistan, Pakistan e Nord India, svolgendo ricerche e laboratori sul campo in Himalaya, Kashmir e Nepal, concerti, radio e televisione a Srinagar, New Delhi, Benares.
2009 - TEHRAN -- Italian composer and researcher of the Archaeology of Music Walter Maioli traveled to Iran to conduct some music projects. Spent several days in northern Iranian forests …. Tehran Times - September 8, 2009

http://www.soundcenter.it/wmcurriculum.htm

...Quando Maioli ha preso un flauto di canna e, toccando
ad intervalli diversi i suoi fori, ha suonato la musica araba,
 la scala cinese, la nostra scala temperata, fino ad eseguire
L'Inno alla gioia, dalla Nona di Beethoven, s'è vissuta la
vertigine di vedersi sfilare davanti alcuni dei prodigi tecnici
e artistici che l'uomo ha saputo produrre partendo, in questo
caso, da un muto pezzetto di legno.

Sandro Cappelletto,  LA STAMPA, 23 Ottobre 1990

 


Un percorso che vede la danza scorrere interconessa alla musica, nelle epoche, luoghi, circostanze e modalità

Irene-C-L-Borg

Irene C.L.Borg, danzatrice, coreografa, insegnante e ricercatrice, in anteprima ha introdotto e diffuso la Danza del Ventre in Italia, aprendo la prima scuola di danze etniche a Milano nell’84, formando numerose insegnanti a Milano e dintorni e centinaia di danzatrici in tutta Italia. Ha creato la prima compagnia di Danza del ventre a partire dal 1987, realizzando eventi di alta qualità e raffinati spettacoli nelle più prestigiose location italiane.
Oltre a continuare la sua attività di insegnante e coreografa sia per l’Associazione Iridea che in varie altre scuole italiane, si dedica a ricerche sulle origini e gli archetipi della danza ancestrale femminile universale.
I suoi corsi e seminari, anche di formazione professionale, hanno come obbiettivo il risveglio dell’ archetipo femminino e il recupero del senso originario della danza ancestrale attraverso i gesti primordiali, i passi e le movenze delle antiche danze femminili. Le sue lezioni prevedono anche l’apprendimento e il perfezionamento della tecnica della Danza del Ventre nei vari stili, lo studio della musica e  dei ritmi, l’improvvisazione, l’apprendimento di sequenze coreografiche con l’impiego di accessori che troviamo anche nell'antichità, quali  velo, ali di Iside, cimbali, tamburello, bastone, candelabro e vaso. Appassionata da lungo tempo alla cultura della Grande Madre e alla sacralità della danza, nel 2010 inizia a collaborare con il gruppo Synaulia ( musiche, danza e teatro dell’ antichità ) e con Walter Maioli nel progetto “ Trip to the origins”, realizzando il CD Oriental Blues.

https://www.facebook.com/irene.c.borg?fref=ts

“Una festa degli occhi e del piacere sottile, un esotismo di discrete trame ed ineffabile clima, nessuna impudicizia o violento desiderio si nasconde dietro il ritmo ipnotico di un movimento sinuoso e melodico del corpo.
Un raffinato gioco di equilibri, di una espressività minuziosa e lessicalmente ricca del corpo, un alternarsi di sottrazioni ed ostentazioni.”
da un articolo di Monica Maimone


Walter Maioli,  Il Centro del Suono - SYNAULIA
telefoni  Italia : 0039 3272297213 – Il Centro del Suono : 0039 3397586817
email        Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web site   http://www.soundcenter.it

 

 

For belly dancing, the atmosphere of the Arabian Nights, meditation and flutetherapy

The smoothest breath of Walter Maioli’s flute merges with the sounds and vocalizations of an all-female group of dancers and musicians directed by Irene C.L. Borg.
A soft and velvety sound, a therapeutic and meditative music, a slow motion as the most authentic Blues ... slow, creeping, nocturne.
The belly dance finds music from mystical breath, able to awake the femininity and charm of the dancer, which is expressed in movements finally slow, undulating, sinuous.
On the flute is based the serpentine dance, sensual, seductive and mystical, while the crescendo drums rhythms leads to circular movements, vibration and ecstatic vortex.

The rhythms of the songs, which provide a psychophysical relaxation, are those of the belly dance in their archetypal form, chosen with the accents and the speed of the teacher and choreographer Irene CL Borg


 

oriental-blues
f
file MP3 (MB 33,8) o FLAC (MB 146) - digital download
Brani 5
Min. 26:50
€ 11,99 mp3
€ 14,00 FLAC
dettaglio-synaulia I